Racconti in valigia: Viaggio, un’esperienza tra arte ed amicizia

Buongiorno community dei panda e buon inizio settimana, oggi abbiamo avuto la fortuna di intervistare Anna e Anastasia, autrici del blog Travel on art le quali ci hanno raccontato dei loro viaggi e di arte.

Ecco per voi la loro intervista:

Raccontatemi un po’ di voi e del vostro blog

Siamo Anna Fornaciari, originaria di Reggio Emilia, e Anastasia Fontanesi, originaria di Parma. Entrambe lavoriamo come web content creator e social media manager freelance: insieme abbiamo creato Travel on Art, il nostro blog di viaggi e arte contemporanea, e spazio reFactory che è il nostro studio di comunicazione e coworking digitale a Reggio Emilia. Oltre a lavorare da anni nel campo della comunicazione, siamo appassionate di viaggi e arte contemporanea e non sappiamo resistere a qualche fuga alla scoperta dell’arte urbana. Il nostro primo incontro è avvenuto virtualmente grazie ad una amica in comune, quando Anastasia era appena tornata dall’Australia e io ero in Canada. Abbiamo capito subito di condividere la passione per i viaggi e, al mio ritorno, ci siamo conosciute personalmente. Il nostro blog è nato circa due anni dopo, su una spiaggia di Procida: il nostro obiettivo era quello di far diventare Travel on Art un contenitore di bellezza, in cui raccontare i nostri viaggi all’insegna della creatività.

Come nasce la passione per il viaggio?

L’amore per i viaggi lo nutriamo entrambe da tantissimi anni: pur conoscendoci solo da 6 anni, abbiamo scoperto di aver avuto un’infanzia simile per certi versi, perché i nostri genitori ci hanno fatto appassionare ai viaggi on the road alla scoperta della nostra bell’Europa. Da allora abbiamo capito che la vacanza “stile ombrellone” non faceva per noi e abbiamo coltivato questo amore per i viaggi itineranti, spostandoci in Australia, Usa, Turchia, Russia e molti altri paesi. E abbiamo in programma molte nuove partenze nei prossimi mesi!

Come l’arte e il viaggio sono temi vicini secondo voi?

I nostri viaggi non sono mai casuali, ma frutto di un’attenta ricerca: il nostro obiettivo era ed è quello di raccontare la creatività in ogni sua forma e dimensione attraverso la scrittura e le immagini. Non amiamo le classiche rotte battute, ma preferiamo creare degli itinerari personalizzati in cui il vero focus è la creatività in ogni sua forma e dimensione. Alcuni esempi? Le opere di street art, le gallerie, gli spazi riqualificati, i coworking, i negozi di design e molto altro ancora. L’arte, in particolare quella contemporanea, spesso viene percepita come elitaria: l’arte dei vernissage e delle fiere esclusive. In realtà questo linguaggio sta diventando sempre più universale e democratico e, il nostro obiettivo con Travel on Art, è proprio quello di parlare di arte contemporanea a tutti, sia agli appassionati, sia agli scettici, sia ai profani.

Un altro aspetto che ci teniamo a sottolineare è che Il legame tra l’arte e il territorio è diventato fondamentale per cogliere aspetti determinanti di un paese: lo spazio che le istituzioni dedicano alla cultura infatti la dice lunga su quanto creatività e innovazione siano valori importanti per un paese.

Qual è secondo voi il significato di viaggio?

Per noi viaggiare è tornare a sentirci bambine, scoprendo luoghi su cui abbiamo fantasticato a lungo. Oltre al viaggio inteso come esperienza, una parte molto importante per noi è la creazione dell’itinerario che ci permette di pregustare quella che sarà a tutti gli effetti la partenza. Anche gli imprevisti, contribuiscono a rendere il viaggio ancora più unico e personale: poi, una volta rientrate a casa, quello che ci piace di più è raccontare la nostra esperienza e poterla condividere con la nostra community, per far sì che il nostro amore per i viaggi e la creatività alimenti la curiosità e il desiderio di esplorare di altre persone. Quando succede, per noi, è davvero emozionante e ci sentiamo molto gratificate!

 

Ringraziamo Anna e Anastasia per averci dedicato il loro tempo per raccontarci dei loro viaggi e della loro esperienza. Ci teniamo inoltre a precisare che le foto contenute in questo articolo sono state scattate da Alice Vacondio e Marcella Fava.

Per tutti coloro che vogliono informazioni su Anna e Anastasia, ispirazioni per un viaggio o mettersi in contatto con loro, vi lasciamo il link al loro sito  qui.

Sei un viaggiatore? Vuoi vivere le stesse esperienze di Anna e Anastasia?

Visita il sito!

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Come funziona Rolling Pandas?

req

Crea il tuo viaggio

  • Viaggia in tutto il mondo
  • Scopri 1000+ tour organizzati
  • Più di 200 partner scelti con cura
prev

Ricevi il preventivo

  • Manda la tua richiesta senza impegno
  • Ricevi il preventivo da un esperto locale
  • Prenota con un clic
go

Parti in sicurezza

  • Piattaforma per pagamenti sicuri
  • Utilizzato da centinaia di viaggiatori
  • Opzioni di pagamento flessibili

Vuoi fare un viaggio su misura?

mood_bad
  • Non ci sono commenti
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up