Racconti in valigia: Viaggio a 4 zampe

Il Panda oggi scopre le esperienze di viaggio ed i consigli di Marco, travel blogger autore del sito Trip for dog nel quale racconta delle sue avventure di viaggio per il mondo e ci parla di quanto sia bello viaggiare con il proprio amico a 4 zampe.

Ecco cosa ha svelato alla Panda Community:

Parlami un po’ di voi e di come nasce l’idea di Trip for Dog;

Trip For Dog nasce in viaggio con la mia fedele compagna a 4 zampe Mela da Milano all’estrema Andalucia, per andare a visitare la nostra famiglia, e lì ci siamo resi conto di tutte le difficoltà che si hanno prima e durante un viaggio del genere se si è in compagnia di un cane.

Mi sono sempre occupato di digital, è dal ’98 che lavoro in questo settore: prima in produzione, poi in comunicazione e marketing.

Viste le esperienze di cui abbiamo fatto tesoro ho deciso, senza grandi pretese, di condividere queste informazioni in prima battuta con i nostri familiari e parenti:  in pratica è nato semplicemente come un diario di bordo, si chiamava viaggio a 6 zampe, e poi visto il successo di interesse da parte del pubblico l’ho trasformato in un brand dove ho messo insieme ciò che mi piace di più quindi i cani e viaggiare insieme a quello che so far meglio professionalmente quindi comunicazione e marketing.

E’ veramente difficile viaggiare/trovare strutture per i nostri amici a quattro zampe?

Proprio questa mattina mi sono confrontato con un partner  dato che stiamo organizzando dei viaggi di branco, esperienze e pacchetti speciali e la  difficoltà principale è quasi sempre la logistica se c’è più di un cane.

Considerando poi che bisogna tenere in conto ed organizzare i tragitti in base alle loro esigenze il tutto si complica, per non parlare delle strutture di ricezione turistica che si spacciano per dog friendly ma che poi nella realtà l’unica cosa che fanno è accettare al massimo dei chihuahua (con supplementi anche cari), senza nessun tipo di servizio dedicato come un veterinario in zona, una zona verde e sicura dove poterli lasciarli fare in pace i propri bisogni e altre piccole facili accortezze che farebbero sentire davvero ben venuti i propri ospiti.

Come dico sempre viaggiare con un cane non è impossibile ma è sicuramente complicato se non si sa come farlo.

Raccontami di un viaggio che non scorderai mai con la tua fedele compagna di avventure

Ne abbiamo fatti tantissimi e ne faremo ancora tanti, ad esempio non perdiamo l’occasione di scappare nei weekend per farci qualche itinerario di dog trekking e condividere tutte le info sui percorsi con i nostri utenti, ma due in particolare sono stati davvero spettacolari e complicati allo stesso tempo.

Il primo di cui ti accennavo verso l’estrema Spagna, ma dopo essere arrivati a destinazione e fermati qualche settimana abbiamo poi intrapreso la “vuelta de España” girando per tappe  in senso orario tutta la Spagna, ho la fortuna di aver vissuto per diverso tempo a Barcellona e conoscendo molto bene lo spagnolo mi son detto massì chi ci corre dietro facciamo un bel giro largo per rientrare a casa, e così è stato… per 3 mesi. Il secondo davvero impegnativo è stato il nostro trasferimento per un periodo in UK.

In quel caso ci abbiamo messo 3 giorni solo per arrivare via terra ed evitare in tutti i modi che il mio cane passasse un solo secondo nella stiva di un aereo, purtroppo però ha dovuto passare due ore chiusa in una gabbia in nave ma non c’era nessuna alternativa dato che l’eurotunnel accetta solo automobili e non si possono affittare in Francia per lasciarle in Regno Unito.

Una volta arrivati il difficile è stato trovare una casa dove fosse ben accetta, perché gli inglesi saranno sì dog friendly, ma veramente, ma avendo quasi tutti moquette in casa, è raro che affittino a persone con cani. Noi siamo stati fortunati e dopo una ventina di giorni in b’n’b abbiamo

trovato casa due portoni più avanti e sono diventati tutti grandi amici.

3 consigli che daresti ad una persona che sta per partire con il suo cane?

Prima di tutto pianificare il viaggio in base alle esigenze del proprio cane: mai sottovalutare

o sopravalutare le ore di viaggio, il mezzo, i suoi bisogni, l’idratazione, e così via se dovessi venire a meno in questo rispetto e fiducia mi fermerei a costo di perdere coincidenze e prenotazioni per riprendere il viaggio solo il giorno dopo.

Informarsi con molto anticipo sia sulle disponibilità, le condizioni e le realtà che si troveranno in loco. Per dirtene una su tutte vai a sapere che una volta scesi dal traghetto Genova-Barcelona i cani non potessero salire ne su treni (se son sopra gli 8 kg) e ne sugli autobus… ho dovuto improvvisare e affittare una auto pianificando tappe da una città al giorno per arrivare a destinazione sani e salvi.

Come terza cosa: chiedere ai local, chi se ne sa più di loro che vivono il posto? A tale proposito oltre i nostri canali social abbiamo appena aperto un gruppo facebook dove appunto ci si scambiano informazioni utili a vicenda: Gente del posto con un Cane, certo rispetto la mole dei nostri

utenti, fan e follower è ancora piccolino ma a qualcuno è già tornato comodo ed ha trovato gente come del posto dove si stava recando che ha potuto dargli le info che necessitava, ed è per questo che è nato.

 

Leggendo questi racconti, sono sicura che anche a voi lettori sarà venuta una grande voglia di viaggiare con il proprio amico a 4 zampe! Per questo, e se volete scoprire qualcosa in più sui viaggi di Marco e trarre ispirazione da questi, vi lasciamo il link al suo sito qui.

Sei un viaggiatore? Vuoi vivere le le stesse esperienze di Marco?

Visita il sito!

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Come funziona Rolling Pandas?

req

Crea il tuo viaggio

  • Viaggia in tutto il mondo
  • Scopri 1000+ tour organizzati
  • Più di 200 partner scelti con cura
prev

Ricevi il preventivo

  • Manda la tua richiesta senza impegno
  • Ricevi il preventivo da un esperto locale
  • Prenota con un clic
go

Parti in sicurezza

  • Piattaforma per pagamenti sicuri
  • Utilizzato da centinaia di viaggiatori
  • Opzioni di pagamento flessibili

Vuoi fare un viaggio su misura?

mood_bad
  • Non ci sono commenti
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up