Racconti in valigia: Viaggiare, vedere, fotografare

Il Panda oggi si unisce ai viaggi di una coppia di fotografi, Corrado e Sara, infatti, sono gli autori del sito I shoot travels, dove raccontano ai loro lettori dei loro viaggi e dei loro magnifici scatti. Siete curiosi di sapere cosa ci hanno raccontato?

Ecco per voi la loro intervista:

Parlatemi un po’ di voi e del vostro blog

Era una notte d’inverno del 2004, di quelle fredde ma limpide e le strade di Verona erano deserte. La luce gialla dei lampioni illuminava a tratti i vicoli bui del centro e ogni tanto la luna faceva capolino fra i palazzi. Intorno a noi solo il rumore dei nostri passi e il fiume di parole di chi muore dalla voglia di conoscere tutto dell’altro. Oggi come allora la luce, le parole e le strade del mondo sono le cose che ci fanno brillare gli occhi, quelle che ci uniscono e che motivano le nostre giornate.

Tutto questo è sfociato nel 2016 in I Shoot Travels, un blog che unisce le nostre passioni: viaggi e fotografia.

Viaggiare, vedere, fotografare e portarsi a casa un piccolo pezzo di quel mondo che hai visto e che resterà per sempre tuo ci appassiona, ci entusiasma. Quel particolare attimo colto dalla macchina fotografica ti tornerà per sempre in mente quando lo guarderai. Il ricordo, attraverso la fotografia, vivrà per sempre.

I Shoot Travels non è un tipico blog di fotografia né un classico blog di viaggi. Piuttosto vuole essere un aiuto per chi vuole trarre il meglio dalle fotografie dei suoi viaggi. Perché in fin dei conti collezionare ricordi è la cosa più bella della vita.

 

Quando è nata la vostra passione per la fotografia?

L’amore che proviamo l’uno per l’altra, la condivisa visione estetica del mondo, la passione viscerale per la fotografia sono nate e cresciute assieme, a partire dai primi anni universitari. Ripensandoci oggi risulta difficile capire quale sia nato prima. Sono amori che sfociano e sfumano l’uno nell’altro, rendendo la nostra realtà, professionale e personale, quasi un corpo unico.

Dopo l’università non volevamo che la macchina fotografica fosse un oggetto da tenere nel cassetto e rispolverare solo nel tempo libero. Fin da subito volevamo che la fotografia fosse la nostra vita. Ancora dopo tutti questi anni ci appassiona farla, studiarla, parlarne.

Ci cibiamo di fotografia.

Non è infatti vero che, se fai il lavoro che ami, non lavorerai un giorno in tutta la tua vita?

Ecco, noi ci crediamo profondamente.

 

Come avete iniziato a combinare fotografia e viaggio in maniera professionale?

Non è facile combinare fotografia e viaggio in maniera professionale. Lavorare nel settore della fotografia di moda e bellezza ci ha consentito di aver l’occasione di girare il mondo professionalmente. Ci sentiamo molto fortunati ad avere la possibilità di viaggiare così tanto.

 

3 consigli che dareste ad un fotografo amatoriale per migliorare lo stile di “travel photography” ?

Vedere, capire, saper fare. Questo è il processo.

Sarà scontato ma come prima cosa è necessario capire come vedere il mondo. L’unico modo per farlo è continuare a nutrire occhi e spirito con lo stupore e la meraviglia tipici di un bambino che vede ciò che gli sta attorno per la prima volta.

Il secondo consiglio è quello di capire ciò che si sta facendo. Il processo di democratizzazione che la fotografia ha messo in atto negli ultimi anni ha reso tutti in grado di realizzare (un po’ grazie alla fortuna, un po’ grazie alla tecnologia) almeno una buona immagine. Noi crediamo però che dietro una buona immagine debba esserci un pensiero. Citando il maestro Oliviero Toscani, bisogna essere in grado di fotografare mettendo la macchina fotografica dietro la testa

Il terzo consiglio è quello di padroneggiare la tecnica. Non è sufficiente mettere in automatico la macchina fotografica e scattare a raffica sperando di salvare qualcosa dal miliardo di fotografie fatte. Lasciare che il mezzo ragioni al nostro posto è un approccio sbagliato poiché si rischia di non esprimere la propria visione.

Conoscere a fondo la giusta tecnica, invece, consente di trasformare le immagini che si hanno in testa in Fotografia.

 

Grazie a Corrado e Sara, per la loro disponibilità e per i loro consigli, per averci fatto scoprire la bellezza di fotografare i propri viaggi viaggi.

Vi ricordiamo che se volete maggiori informazioni su questo tema o volete contattare Corrado e Sara, vi lasciamo il link al loro blog qui.

Sei un viaggiatore? Vuoi vivere le stesse esperienze di Corrado e Sara?

Visita il sito!

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Come funziona Rolling Pandas?

req

Crea il tuo viaggio

  • Viaggia in tutto il mondo
  • Scopri 1000+ tour organizzati
  • Più di 200 partner scelti con cura
prev

Ricevi il preventivo

  • Manda la tua richiesta senza impegno
  • Ricevi il preventivo da un esperto locale
  • Prenota con un clic
go

Parti in sicurezza

  • Piattaforma per pagamenti sicuri
  • Utilizzato da centinaia di viaggiatori
  • Opzioni di pagamento flessibili

Vuoi fare un viaggio su misura?

mood_bad
  • Non ci sono commenti
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up