Racconti in valigia: Una Fotografa Cittadina del Mondo

Oggi il Panda ha il piacere di intervistare Gio, esperta di viaggi ed autrice del blog Gio Around the World, che ci ha parlato di sè e delle sue avventure… Curiosi di sapere cosa ci ha raccontato? 

Ecco per voi la sua intervista:

Raccontami qualcosa su di te e su come nasce il tuo blog

Chi è Gio? Gio è un esserino lentigginoso, coi capelli rossi e la valigia sempre pronta! Sono nata e cresciuta a Longarone in provincia di Belluno, un ridente paesino tra le Dolomiti in cui un giorno piove e l’altro tira vento. Ad un certo punto della mia vita le mie meravigliose montagne hanno iniziato a starmi strette e il mio lato da piccolo esploratore è finalmente uscito per cui, già a 6 anni, mi ritrovavo ad esplorare il mondo! Anche se sono 100% italiana, amo definirmi una cittadina del mondo. Credo che questo pianeta sia un’enorme scuola e sono convinta che viaggiare  permetta di imparare moltissimo su nuove culture, lingue, stili di vita, flora e fauna e molto altro.

Gio Around The World nasce nel 2016 mentre ero in aeroporto a Singapore. Mi stavo annoiando mentre aspettavo il mio volo per Bali, così ho deciso di crearmi un account di Instagram per condividere col mondo la mia fantastica scoperta delle patatine viola. Ebbene sì, all’aeroporto di Singapore, si trovano delle patatine in sacchetto di color viola! Da lì ho poi iniziato a condividere alcune foto del mio viaggio a Bali e alle Gili, per poi iniziare ad affacciarmi al mondo dei famosi “travel blogger”. Così mi son detta: “beh, di materiale ne ho davvero un sacco, perchè non provarci?”. Armata di pazienza e voglia di sperimentare, ho iniziato a capire come gestire un blog, come scrivere dei post decenti, come editare le foto dei miei viaggi e come condividere coi lettori le mie avventure e disavventure, nonchè le mie riflessioni di viaggio.

Alla fine avendo tantissimi amici e parenti che si chiedevano cosa stessi combinando nel mondo, mi son detta: “perchè non scrivere tutto in un posto solo così con un’unica mossa condivido con tutti ciò che sto facendo?” E poi magari tutto quello che avevo vissuto e stavo vivendo sulla mia pelle poteva tornar utile e/o essere d’ispirazione ad altri in partenza!

La mia più grande passione resta comunque la fotografia: amo trasmettere la mia visione del mondo attraverso i miei scatti. Ma capisco anche che con dei post di viaggio sia più facile condividere notizie, informazioni e curiosità! In realtà sarò onesta, scrivere non mi piace molto e spesso aspetto l’ispirazione giusta prima di scrivere un nuovo post… se uniamo questo, al fatto che non ho mai troppo tempo per scrivere visto che sono sempre in giro ad esplorare e a scattare foto, otteniamo un blog un po’ campato in aria ma che sicuramente rispecchia il mio stile al 100%. Ah e prometto che prossimamente mi impegnerò per tenerlo aggiornato in maniera costante…giuro che ho tantissimo materiale, ma mi manca davvero il tempo di condividerlo nel blog! 

Come nasce la tua passione per i viaggi? 

Credo che la mia passione per i viaggi sia sempre stata insita dentro di me. Ho avuto la fortuna di prendere il mio primo volo a 2 anni e a 6 anni già stavo esplorando Zanzibar e facendo un magnifico safari in Tanzania. Ho avuto anche la fortuna di avere mia zia che vive a Bali e quindi a 9 e a 10 anni ho trascorso le mie vacanze estive sull’isola degli dei.

Con l’università poi, la mia passione per i viaggi è esplosa e per motivi di studio ho avuto la possibilità di vivere e studiare a Parigi, in Austria, in Germania, in Spagna e in Marocco.

Una volta laureata ho capito che avevo bisogno di viaggiare di più e quindi ho scelto di non intraprendere una carriera convenzionale, ma di prendere un biglietto di sola andata per l’Australia. Dal 2016 ad oggi, ho così avuto la possibilità di vivere e lavorare in paesi come Thailandia, Australia e Nuova Zelanda.

Mi mancherebbe il working holiday visa per il Canada per concludere la mia trilogia di esperienze lavorative all’estero… ma al momento lavoro come coordinatrice di viaggio per WeRoad, il che mi permette di viaggiare spesso e condividere questa mia passione con i gruppi di persone che porto con me nelle varie destinazioni!

 

Qual è la meta che hai sempre voluto visitare ma non hai ancora avuto la possibilità di vedere? 

Ovviamente ce ne sono tantissime. Fosse per me passerei l’esistenza ad esplorare ogni singolo angolo di questo meraviglioso pianeta!

Dovendo fare una classifica, però, direi in primis il Sudafrica. Ho una grande passione per la natura e gli animali (in particolar modo per gli squali) e quindi non vedo l’ora di perdermi nella natura selvaggia sudafricana e di coronare il mio sogno di nuotare con uno squalo bianco! 

Un altro paese che mi affascina da sempre è il Giappone, che vorrei visitare durante la famosa fioritura dei ciliegi. 

Infine, tanto per completare la mia top 3, non vedo l’ora di mettere piede in Antartide! Una meta ancora molto inesplorata e 

Che luogo consiglieresti ai nostri lettori, perchè?

Ce ne sarebbero tantissimi in realtà. Ogni meta e ogni viaggio sono a sè. Infatti ogni volta che qualcuno mi chiede: “Gio, ma qual è stato il tuo viaggio preferito?”, ammetto che non so rispondere. Credo che ogni posto abbia qualcosa da dare ad un viaggiatore.

Tuttavia, dovendo scegliere, proporrei due destinazioni che mi sono particolarmente rimaste nel cuore.

La prima è: Galapagos. Se mai visiterete queste isole, sono sicura che vi imbatterete in un pezzettino del mio cuore, che è rimasto lì tra le iguane e le tartarughe giganti! Ho avuto l’immensa fortuna di vivere 3 mesi a San Cristobal, presso una famiglia del posto. La mattina insegnavo inglese ai ragazzi nelle scuole e il pomeriggio lavoravo in un dive center dell’isola. Ho quindi potuto apprezzare a pieno lo spirito di queste isole in cui uomo e natura riescono a convivere pacificamente. Ho visto animali pazzeschi che vivono solo lì ed è davvero meraviglioso essere costantemente circondati da così tanti animali e dalla natura incontaminata! I paesaggi sono stupendi e sembra di vivere in un’oasi di pace, una sorta di bolla fuori dal mondo. Credo che le Galapagos siano indubbiamente la cosa che più si avvicina all’idea di paradiso terrestre!

 

Quest’estate invece, ho avuto l’immenso piacere di visitare il Myanmar, conosciuto anche come Birmania. Una meta ancora poco conosciuta ma che ha davvero moltissimo da regalare! Il turismo si sta lentamente sviluppando, quindi il mio consiglio è quello di andarci il prima possibile…prima che diventi super gettonato come Thailandia o Vietnam. La cosa che più mi ha colpito di questo paese sono le persone: gentili, disponibili e sempre sorridenti. Il Myanmar è autentico al 100%, ha una cultura fantastica, templi stupendi, paesaggi mozzafiato… insomma, una vera e propria perla nascosta (ancora per poco) del sudest asiatico!

 

Le foto che avete visto sono state scattate proprio da lei!

Vi ricordiamo che, se volete contattare Gio, volete ispirazioni e consigli per il prossimo viaggio, o volete seguire le sue avventure, potete trovare il suo sito  qui 

Sei un viaggiatore? Vuoi vivere le le stesse esperienze di Gio?

Visita il sito!

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Come funziona Rolling Pandas?

req

Crea il tuo viaggio

  • Viaggia in tutto il mondo
  • Scopri 1000+ tour organizzati
  • Più di 200 partner scelti con cura
prev

Ricevi il preventivo

  • Manda la tua richiesta senza impegno
  • Ricevi il preventivo da un esperto locale
  • Prenota con un clic
go

Parti in sicurezza

  • Piattaforma per pagamenti sicuri
  • Utilizzato da centinaia di viaggiatori
  • Opzioni di pagamento flessibili

Vuoi fare un viaggio su misura?

mood_bad
  • Non ci sono commenti
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up