Racconti in valigia: Una coppia appassionata di viaggi, ora una famiglia

Ci avviciniamo alla fine della settimana con Mark e Stefy, appassionati  di viaggi, ed autori del blog Born2travel.it  nel quale danno ai loro lettori dei preziosi consigli e raccontano le loro magnifiche esperienze con la loro bambina. Siete curiosi di scoprire cosa ci hanno raccontato?

Ecco a voi le loro parole:

Parlatemi un po’ di voi e del vostro blog

Ciao siamo Mark e Stefy, due backpackers che credono ancora nei viaggi all’avventura alla esplorazione di luoghi lontani e, magari, ancora da scoprire. Ci siamo conosciuti 10 anni fa in Sudafrica e da allora non ci siamo più lasciati. Zaino sempre sulle spalle, anche dopo la nascita di nostra figlia, che, cerchiamo di portare con noi alla scoperta di questo meraviglioso mondo. Il nostro blog è nato quasi con noi e dal desiderio di condivisione delle nostre esperienze con persone che, come noi, sono state “infettate” dalla malattia del “wanderlust”. Attraverso il nostro blog “born2travel.it” cerchiamo di presentarvi i luoghi che visitiamo e viviamo, cerchiamo di trasmettere le nostre sensazioni a chi ha voglia di sognare o a chi si appresta a fare lo stesso nostro viaggio. Cerchiamo di vivere “as locals” in modo da apprezzare quanto più possibile la terra che visitiamo immergendoci al massimo in questa nuova dimensione.

 

Quando è nata la vostra passione per i viaggi?

Per entrambi è nata sin da bambini. Mark a 6 anni conosceva già tutte le capitali, bandiere e targhe automobilistiche del mondo e sognava attraverso i racconti di sua zia (agente di viaggio)… poi da quando ha compiuto 14 anni non si è più fermato. Stefy, invece, sin da piccolissima ha gironzolato per l’Europa con il camper dei genitori assaporando questa vita da gitani ed innamorandosene subito. Incontrandoci non potevamo che far germogliare ancor di più questa nostra grande passione.

 

Raccontatemi di un’esperienza che vi è piaciuta particolarmente

Di esperienze ne potremmo raccontare migliaia, dovremmo scriverci un libro e non è detto che non lo faremo. Però un episodio che ci ha colpiti molto e ci ha fatto molto riflettere è stato l’incontro con Yapa Nikiauris, un abitante dell’Isola di Tanna, Vanuatu. Lui è il capo

villaggio di una tribù che vive sulle montagne ed è uno dei cinque fortunati che, nel 2007, ha avuto la fortuna di essere invitato, da una troupe televisiva britannica, in Inghilterra per conoscere il proprio Dio: il Principe Filippo! Ci racconta di essere andato dall’altra parte del

Globo per fare solo una domanda al proprio Dio, il principe Filippo che è di Tanna! Siamo un po’ sorpresi da questa rivelazione! Il traduttore mi spiega che, in realtà,  è solo una loro credenza in quanto il marito della Regina Elisabetta II non è mai stato lì! Decenni prima aveva visitato Port Vila ma mai Tanna. 

Continua dicendo che non gli è piaciuto ciò che ha visto lì. E’ inconcepibile che noi lavoriamo per mangiare, qui è la Natura che ti nutre…

Ospiti presso alcune famiglie inglesi, hanno seguito per alcune settimane la loro vita accompagnandoli in ogni attività, persino alla toelettatura dei propri animali domestici.

Lo stesso giorno videro inorriditi dei senzatetto soffrire per strada… conclude dicendo, ancora rattristito, che noi amiamo gli animali che dovrebbero vivere felici all’aria aperta e lasciamo, poi, morire per strada i nostri fratelli.

Ho visto che avete una figlia, è cambiato il vostro modo di viaggiare da quando c’è lei?

Di sicuro è stato modificato perché tante cose un po’ troppo estreme o spartane non ci sentiamo ancora di farle vivere anche alla nostra piccola; ma, di certo, non ci siamo fermati: a 9 mesi ha preso il suo primo volo (12 ore per Guadalupe); ha festeggiato un anno in Iran, due anni in Bielorussia e da pochissimo 3 anni in Uzbekistan. Viaggiare con una bimba è molto più arduo ma si può e si deve fare perché le esperienze che si vivono insieme, gli insegnamenti che ci si dà reciprocamente, indirettamente e direttamente, non hanno prezzo. Scordatevi la parola “relax” perchè non ne sentirete più parlare ma rafforzerete ancor di più la parola: amore!

 

Seguiteci su born2travel.it

Instagram

Facebook

Youtube

 

 

Grazie Mark e Stefy per averci raccontato di te e delle vostre passioni. Vi ricordo che le foto che vedete sono tratte proprio dal loro profilo Instagram, andate a dare un’occhiata!

Quindi, se volete avere maggiori informazioni su di loro, volete i loro consigli,  o volete contattarli, vi lasciamo il link al loro sito qui.

Sei un viaggiatore? Vuoi vivere le stesse esperienze di Mark e Stefy?

Visita il sito!

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Come funziona Rolling Pandas?

req

Crea il tuo viaggio

  • Viaggia in tutto il mondo
  • Scopri 1000+ tour organizzati
  • Più di 200 partner scelti con cura
prev

Ricevi il preventivo

  • Manda la tua richiesta senza impegno
  • Ricevi il preventivo da un esperto locale
  • Prenota con un clic
go

Parti in sicurezza

  • Piattaforma per pagamenti sicuri
  • Utilizzato da centinaia di viaggiatori
  • Opzioni di pagamento flessibili

Vuoi fare un viaggio su misura?

mood_bad
  • Non ci sono commenti
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up