Racconti in valigia: un viaggio enogastronomico con Lucia

Abbiamo intervistato Lucia, autrice del blog I live in Tuscany, che ci ha dato preziosi consigli su come vivere al meglio un viaggio, anche dal punto di vista enogastronomico.

Ci racconti un po’ di lei e del suo blog.

Occuparmi del blog è per me un’attività rilassante e divertente, mi piace “archiviare” tramite i post un po’ di tutto, dalle ricette alle foto, dai luoghi che visito ai libri che leggo piuttosto che lavoretti vari diy, tricot e grafica.

Il mio blog è un contenitore personale di ciò che amo fare e di vari momenti di vita.

Naturalmente il blog è condivisione.

Quanto è importante per lei fare esperienza culinaria locale quando viaggia?

E’ fondamentale. Per me è appassionante andare alla ricerca dei prodotti tipici di un luogo, scoprire le ricette tradizionali, assaggiare un po’ di tutto. La cucina è legata al territorio e se mi piace conoscerne la storia non è certo da meno conoscere le materie prime usate in cucina e le ricette, ho una vera passione per la cucina povera, quella delle nonne, che evoca un tempo andato ricco di valori oggi persi…come del resto si sono persi tanti sapori e profumi purtroppo.

Che consigli darebbe per la scelta dei ristoranti o anche solo dei locali tipici ai nostri lettori in viaggio?

In questo internet è di grande aiuto, è possibile farsi un’idea dei locali consultando i tanti siti in rete, ma parlare con le persone è un’altra cosa, quindi io preferisco cercare consigli in loco, magari chiacchierando con il giornalaio o il fornaio del paese che sto visitando, mi lascio consigliare.

Senza penalizzare nessuno personalmente preferisco locali non eccessivamente frequentati da turisti. Leggo sempre il menù esposto all’entrata di osterie e ristoranti, aiuta moltissimo…insomma non vado a scatola chiusa. Mi è capitato di mangiare divinamente in trattorie “da camionisti”…e poi la cura del locale parla anche della cura della cucina, non mi avvicinerei ad un locale sciatto, anche l’occhio vuole la sua parte.

Il viaggio diventa fonte di ispirazione per il suo blog e le sue ricette?

Il viaggio, qualunque viaggio è sempre fonte d’ispirazione a 360°, non a caso si dice che viaggiare apre la mente. Nello specifico gastronomico chiaramente sì, è fonte d’ispirazione, acquisto in viaggio prodotti tipici che possono essere trasportati senza rischio …per esempio fagioli secchi di una certa zona, olio o vino….insomma…mi vedo già nella mia cucina a tentare di riprodurre un piatto…cosa molto difficile.

Se ho la fortuna di imbattermi in un mercato rionale è veramente interessante curiosare tra i banchi di piccoli produttori, una preziosa risorsa.

Solo viaggiando si possono scoprire certi profumi…che poi fanno parte dell’atmosfera del luogo.

Secondo lei si può imparare qualcosa dalla cultura di un paese, dalla sua offerta enogastronomica?

Chiaro che sì. La cultura di un paese è anche il suo vissuto e il lato enogastronomico ne fa parte a tutti gli effetti. Ci parla delle abitudini di un popolo, del clima di un paese, della valorizzazione del territorio. Potremmo anche dire che la cultura è ospitalità, è risalire alle origini per capire il presente.  Sono toscanaccia al 100% e una bella fetta di pane con l’olio è uno spuntino povero e buonissimo che ci racconta di un pane senza sale perché in Toscana la cucina è saporita e di un olio che ci mostra verdi colline di ulivi…tanto per fare un esempio, e quindi di una terra fertile, giustamente calda e di gusti semplici e autentici, quindi sì,  si impara moltissimo dalla cultura della cucina. L’arte circonda il viaggiatore che osserva un panorama, ammira un dipinto o che assapora una qualsiasi preparazione gastronomica.

 

In definitiva amo viaggiare, capire, conoscere e … assaggiare!

Grazie per l’attenzione!

Ringraziamo ancora Lucia per averci dedicato il suo tempo e dato interessanti informazioni sul legame tra viaggio e cultura enogastronomica locale.  Vi ricordiamo che potete trovare il suo blog qui

Sei un viaggiatore? Vuoi provare a viaggiare e vivere le stesse esperienze di Lucia?

Visita il sito!

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Come funziona Rolling Pandas?

req

Crea il tuo viaggio

  • Viaggia in tutto il mondo
  • Scopri 1000+ tour organizzati
  • Più di 200 partner scelti con cura
prev

Ricevi il preventivo

  • Manda la tua richiesta senza impegno
  • Ricevi il preventivo da un esperto locale
  • Prenota con un clic
go

Parti in sicurezza

  • Piattaforma per pagamenti sicuri
  • Utilizzato da centinaia di viaggiatori
  • Opzioni di pagamento flessibili

Vuoi fare un viaggio su misura?

mood_bad
  • Non ci sono commenti
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up