Racconti in valigia: Scopriamo Vienna, multiculturale e dinamica

Andiamo alla scoperta di Vienna tramite il racconto di Angela, ragazza appassionato di viaggi, trasferitasi a 19 anni in questa città. Angela è rimasta talmente affascinata da Vienna da aprire un blog:  è infatti l’autorice di “Vienna e Dintorni – Food Travel Blog su Vienna ma non solo” nel quale racconta ai suoi lettori la sua storia, e la vita in questa città. Siete curiosi di scoprire cosa ci ha raccontato?

Raccontaci qualcosa su di te e su come è nato il tuo blog;

Ciao, mi chiamo Angela Gullo, ma tutti mi conoscono ormai come Ngiuli (il nomignolo con cui i miei fratelli mi hanno sempre chiamato). A 19 anni ho lasciato Roma per trasferirmi a Vienna. Amo questa città e amo l’Austria in generale, con i suoi pregi e i suoi difetti. Ho lavorato molti anni nel settore del marketing online, scrivendo testi e traducendo per altre aziende, e da due anni circa ho intrapreso questa nuova avventura aprendo un mio proprio blog su Vienna, “Vienna e Dintorni – Food Travel Blog su Vienna ma non solo”, uno spazio dove condivido idee, itinerari e cultura su Vienna.

Sei arrivata a Vienna per gli studi, ma cosa ti ha portato a rimanere lì? Quali sono le caratteristiche della città e della popolazione che più ti affascinano? Cosa ti manca dell’Italia?

Vivo a Vienna da ormai 26 anni: sono venuta per studiare e sono rimasta perchè questa città mi ha dato la possibilità di crescere e rendermi indipendente.  Vienna è una città multiculturale in continua trasformazione. Questo mi affascina e questo amore che ho per lei- cerco in tutti i modi di trasmetterlo ai miei lettori. Dell’Italia mi mancano i miei genitori e del resto nulla.

Viaggio enogastronomico: 3 piatti che i nostri lettori non possono assolutamente perdersi se vengono a Vienna, e anche un ristorante che consiglieresti loro.

Tre piatti da non perdere: i Knödel ovvero i canederli farci di carne o speck, oppuure in versione dolce con albicocche o cioccolato. Ottimi quelli della Knödel Manufaktur nel distretto ottavo. Un altro piatto che non potete perdervi sono le salsicce, mangiate in piedi ad un chiosco come ad esempio Zum Scharfen Rene alla Schwarzenbergerplatz. La mia favorita il Käsekrainer che come dice il nome è ripiena di formaggio. Una birretta e via! E per finire la „Wiener Schnitzel“: cotoletta deliziosa sottile, croccante accompagnata da una bella insalata condita con l’olio di semi di zucca. Ottima quella della Gasthaus Pöschl nel primo distretto.

Che consigli daresti a chi desidera intraprendere un percorso come il tuo nella città di Vienna?

Ricevo tutti i giorni decine di mail di persone, che mi chiedono consigli. Ne sono onorata, ma anche spaventata. La mia scelta allora era di studiare all’estero. Non so se la mia necessità fosse stata di trovare un lavoro, se ora sarei qua a raccontare di me. Ascoltate il vostro cuore, ma soprattutto la vostra mente. Devi conoscere il tedesco per trovare lavoro? In generale sì, ma ci sono aziende internazionali e posizioni nel settore informatico dove basta l’inglese. Buona fortuna, Ngiuli

Vi ricordiamo che le foto che vedete sono tratte proprio dal blog di Angela! State già facendo la valigia?

Grazie Angela per aver condiviso con noi la tua storia e  per averci portato alla scoperta della bella Vienna e dei suoi invitatanti piatti tipici  🙂

Quindi, se volete avere maggiori informazioni su di lei, sulla città,  o volete contattarla, vi lasciamo il link al suo sito qui.

Sei un viaggiatore? Vuoi vivere le stesse esperienze di Angela?

Visita il sito!

 

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Come funziona Rolling Pandas?

req

Crea il tuo viaggio

  • Viaggia in tutto il mondo
  • Scopri 1000+ tour organizzati
  • Più di 200 partner scelti con cura
prev

Ricevi il preventivo

  • Manda la tua richiesta senza impegno
  • Ricevi il preventivo da un esperto locale
  • Prenota con un clic
go

Parti in sicurezza

  • Piattaforma per pagamenti sicuri
  • Utilizzato da centinaia di viaggiatori
  • Opzioni di pagamento flessibili

Vuoi fare un viaggio su misura?

mood_bad
  • Non ci sono commenti
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up