Viaggio alla scoperta del glutenfree.

Abbiamo intervistato Virginia, autrice del blog celiachiamocongusto.it, che ci ha raccontato di sé e delle sue esperienze e delle sue idee sul mondo travel.

 

Raccontaci un po’ di te e del tuo blog

Ciao, sono Virginia, nata nel cuore del Cilento, ad Agropoli, ma vivo da qualche anno in provincia di Bologna. Quindi nata e cresciuta nel buon cibo, sole, mare. Una mia particolarità? Sono celiaca da ben 15 anni e amante della buona cucina. Sì, le due cose sono collegate perfettamente insieme. Proprio questa mia passione per il cibo, mi ha portato ad aprire un blog sul senza glutine “www.Celiachiamocongusto.it “ , dove trovare ricette, consigli e i miei racconti di viaggi glutenfree. Ho deciso di creare un blog proprio per condividere le mie esperienze, una sorta di diario virtuale, visibile ed accessibile a tutti. Magari posso essere d’aiuto a qualcuno. Chissà…

Ho imparato che la celiachia non è un limite, anzi, non deve privarci di nulla. Io personalmente mi sono arricchita. Ho conosciuto tante persone, realtà diverse ed ho imparato ad approcciarmi alla vita in modo diverso, forse un pò più consapevole. La mia passione per la cucina e il buon cibo è collegata anche ai viaggi. Infatti viaggiare, diventa più interessante, proprio nel cercare prelibatezze mai assaggiate, nuovi sapori. E poi si sa, viaggiare allarga gli orizzonti e ci rende migliori.

Un consiglio che posso dare ai miei amici celiaci è di non smettere mai di viaggiare o di scoprire il mondo a causa della celiachia.

 

Cosa ne pensi del viaggio come esperienza?

Viaggiare per me è sempre stato sinonimo di conoscenza. Penso che si parta con un bagaglio ma si ritorna ogni volta con un bagaglio personale molto più grande. Probabilmente ci rende migliori. La scoperta, l’adrenalina, il conoscere, i panorami, le bellezze del mondo ci riempiono non solo gli occhi ma anche la mente. E’ un’esperienza di vita.

Citando Giorgio Gaber: “Tu viaggi troppo, ma attenzione, non c’è niente che sia meno nutriente dei viaggi, ti basta un paese nuovo e il cuore ti si emoziona, la testa ti gira, un infinito si apre nuovo per te, un ridicolo piccolo infinito, e tu ci caschi dentro”.

Quando dici che viaggi alla ricerca del glutenfree cosa significa veramente? Spiegaci un po’ quello che fai.

Il viaggio per me inizia prima del viaggio stesso. Faccio una ricerca approfondita sulle community, sul web, sui forum, sui siti del posto che visiterò, alla ricerca di notizie e dove poter mangiare senza glutine.

Appunto tutte le notizie, nomi, vie su un mio taccuino speciale, che porto sempre con me.

Cosa principale quando visito un posto nuovo, è mangiare cibo locale. Sì, rimarrete stupiti nel trovare tante opzioni glutenfree, senza rinunciare al gusto. Posso dire che in Italia abbiamo un uso/abuso di prodotti come pane e pasta. Nel resto del mondo, ho scoperto, che usano tanto farine alternative, prive di glutine, come mais, riso, teff. E molti piatti principali non includono l’uso di farina. Un’altra cosa che faccio sempre durante i miei viaggi è lo shopping nei supermercati locali. Si possono trovare tantissimi prodotti con la scritta “glutenfree” a prezzi bassissimi che non troveremo mai in Italia.

 

Quali sono le destinazioni che più ti hanno colpito? Perché?

Beh, devo dire che ogni luogo in un modo o nell’altro ti colpisce. Se devo proprio scegliere per la cultura, per il cibo, per il clima sicuramente la Spagna. L’ho trovata viva, colorata, la meta perfetta anche per i viaggi alla scoperta del glutenfree. Problemi zero nel trovare cibo senza glutine.

Però devo per forza citare anche altri due posti, che mi sono rimasti nel cuore: il Messico e Santorini. Cosa dire a riguardo? Ti si riempiono gli occhi di quei panorami mozzafiato, dei colori, dei sapori, dei sorrisi che porterò per sempre nei miei ricordi.

Qual è il tuo sogno nel cassetto per quanto riguarda i viaggi?

Nel cassetto ci sono tanti sogni. Per quanto riguarda i viaggi, sicuramente è quello di lavorare viaggiando per il mondo alla scoperta dei cibi senza glutine. Sarebbe il top! Fare della propria passione un lavoro.

Quindi: viaggiare, viaggiare e ancora viaggiare.

 

 

Ringraziamo ancora Virginia per questa bellissima intervista. Vi ricordiamo che potete trovare il blog  qui

Sei un viaggiatore? hai lo stesso spirito di Virginia durante i tuoi viaggi?

 

Registrati subito!

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Come funziona Rolling Pandas?

req

Crea il tuo viaggio

  • Viaggia in tutto il mondo
  • Scopri 1000+ tour organizzati
  • Più di 200 partner scelti con cura
prev

Ricevi il preventivo

  • Manda la tua richiesta senza impegno
  • Ricevi il preventivo da un esperto locale
  • Prenota con un clic
go

Parti in sicurezza

  • Piattaforma per pagamenti sicuri
  • Utilizzato da centinaia di viaggiatori
  • Opzioni di pagamento flessibili

Vuoi fare un viaggio su misura?

mood_bad
  • Non ci sono commenti
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up