Racconti in valigia: Quando la passione per il viaggio, la fotografia e la cucina s’uniscono

Un connubio perfetto: viaggiare, scoprire nuovi luoghi e culture, anche attraverso i loro piatti, la loro cultura enigastronomica, e fotografare questi momenti per riviverli una volta tornati  a casa. Questo e molto altro nella intervista a Sonia,  autrice dell’omonimo blog Sonia Paladini  nel quale troverete le sue ricette, le sue foto ed i suoi viaggi.

Ecco a voi le sue parole:

Ci racconti un pò di lei e di come nasce il suo blog;

Sono milanese di nascita ma emiliana d’adozione, quando mi sono sposata mi sono trasferita nella provincia di Parma, patria del Prosciutto e del Parmigiano Reggiano.

Fin da piccola, nel periodo estivo, andavo in campagna a trovare mia nonna, rimanendo a contatto con la natura e le cose semplici. Ho sempre avuto la passione per il buon cibo, la vita sana e la fotografia.

Nel 1995, insieme a mio marito Stefano, abbiamo aperto un ristorante in aperta campagna, ristrutturando un piccolo casale di famiglia, ma dopo alcuni anni e due bimbe piccole da crescere, ho deciso di fare la mamma a tempo pieno!

In questi anni ho coltivato la mia passione per la fotografia comprando la mia prima reflex e frequentando i primi corsi di base per poi specializzarmi nelle foto di food.

Nel 2005 ho iniziato un rapporto di lavoro come libero professionista in uno studio grafico, potendo così sfruttare gli studi e le conoscenze che avevo acquisito da ragazza, e nel 2013, è iniziata una nuova avventura con l’inizio della stesura del libro pubblicato nel marzo del 2014.

Il blog nasce in questo momento dall’esigenza di far conoscere il manuale di lifestyle in formato E-Book “Ho gli anni che dimostro”, e per poter fare marketing e far girare il mio nome in rete, ho pensato di aprire il blog “Sonia Paladini …spunti e appunti per vivere meglio” pubblicando periodicamente articoli con suggerimenti per uno stile di vita sano e naturale. Da li anche la necessità di essere presente su tutti i canali social.

Oggi collaboro con numerose aziende legate ai mondi food&beverage e food&travel occupandomi di food writing, food styling, editing, food photography, sviluppo di ricette, test di nuovi prodotti e tour enogastronimici.

Come si uniscono la passione per il viaggio, la fotografia e la cucina nella sua vita? Direbbe che una crea stimolo alle altre?

Si è un collegamento naturale che unisce le bellezze, il cibo e la cultura del luogo che visito. Mi piace documentare i viaggi e tutti i momenti attraverso i miei scatti. Creare un racconto fotografico stimola la curiosità di chi mi legge e nello stesso tempo la mia creatività nel proporre nuovi ingredienti al mio rientro con ricette nuove o rivisitate.

C’è stata una cucina di un paese, un ristorante che l’ha particolarmente affascinata e dalla quale ha tratto ispirazione? In generale, i viaggi divengono per lei fonte d’ispirazione per nuove ricette?

Adoro l’Italia con tutte le sue sfaccettature e le sue regioni che propongono la tipicità del territorio scoprendo ogni volta qualcosa di nuovo e mai provato. Ricordo il mio primo viaggio nella Costiera Amalfitana quando ad Amalfi mi fecero assaggiare un limone appena colto dalla pianta e pensai: “non ho mai assaggiato questo frutto prima d’ora!!!”, cosi dolce e così succoso, ci prepararono degli spaghetti con colatura di alici e scorze di limone che, a seconda di dove li mangi, vengono arricchiti con la frisella sbriciolata o con la polvere di capperi, ma con la scorza di limone questo piatto è davvero perfetto. Ancora oggi, quando mi chiedono quale ricetta mi è rimasta più nel cuore al ritorno di un viaggio mi viene subito in mente questo spaghetto così fresco e saporito insieme alla voglia di ripartire per rivivere quel momento.

Ha un viaggio, anche enogastronomico, nel cassetto?

Si certo! Mi piacerebbe fare un viaggio in Provenza dove la cucina gastronomica segue i cicli naturali della terra perché la cucina provenzale, come quella italiana, non prevede preparazioni complicate ma si caratterizza per l’uso sapiente di prodotti freschi proprio come piace a me. Inoltre in questo periodo dell’anno c’è lo spettacolo dei campi di lavanda in fiore, i Castelli e i borghi storici dei paesini arroccati qua e la e che mi piacerebbe vedere e fotografare …spero quindi di poterci andare al più presto!

Grazie Sonia per aver condiviso con noi le tue esperienze di viaggio, per averci portato nei sapori di Amalfi e averci trasmesso la tua passione per il viaggio, la fotografia e la cucina.

Se volete ammirare altri suoi scatti o volete contattare Sonia direttamente, vi lasciamo il link al suo sito qui

Sei un viaggiatore? Vuoi vivere le stesse esperienze di Sonia?

Visita il sito!

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Come funziona Rolling Pandas?

req

Crea il tuo viaggio

  • Viaggia in tutto il mondo
  • Scopri 1000+ tour organizzati
  • Più di 200 partner scelti con cura
prev

Ricevi il preventivo

  • Manda la tua richiesta senza impegno
  • Ricevi il preventivo da un esperto locale
  • Prenota con un clic
go

Parti in sicurezza

  • Piattaforma per pagamenti sicuri
  • Utilizzato da centinaia di viaggiatori
  • Opzioni di pagamento flessibili

Vuoi fare un viaggio su misura?

mood_bad
  • Non ci sono commenti
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up