Racconti in valigia: la vista più bella è dopo la salita più dura

Marika, autrice del sito  My life in Trek ,  ci ha raccontato come viaggiare e camminare  le abbiano cambiato la vita. Ci ha mostrato che nella vita “volere è potere, il resto solo una scusa!” Ecco a voi le sue parole:

Raccontami un pò di te e di come nasce My life in trek

My Life in Trek nasce nel giugno 2016 a seguito di un percorso personale un po’ bizzarro. Da ragazza molto sedentaria mi sono trasformata in esploratrice della natura perché ho riscontrato una trombosi molto pesante ad una gamba e relativa embolia polmonare. L’unico modo per riprendere il normale uso della gamba era, appunto, camminare e ho cercato di farlo in posti sempre più belli, appassionandomi a questa attività e desiderando restituire quello che mi ha dato raccontandolo a tutti e aiutando i principianti ad uscire dalla zona di comfort, riprendendosi in mano la propria vita, come ho fatto e continuo a fare io.

C’è stato un viaggio che ti ha cambiato la vita? Se sì, quale?

Il Cammino di Santiago, senza dubbio. Ma l’ho fatto quando ancora non c’erano i video su YouTube. Sono stata una delle prime persone in Italia a farli, con lo scopo di aiutare chi volesse partire perché a me avrebbero fatto molto comodo. Il Cammino di Santiago non è un viaggio normale, c’era bisogno di capire perché è così speciale, ma oggi io consiglierei una meta meno gettonata, come la Via Francigena cominciando dal nord (in Toscana abbiamo già un “effetto Santiago”). Ormai vedo persone partire con lo scopo di postare i video la sera a fine tappa, io mi godevo le persone, la magia del percorso e ho fatto miei gli insegnamenti dati dalla fatica e la perseveranza nel raggiungere la meta. La mia gambetta malata ce l’ha egregiamente fatta!

Quali sono i consigli che daresti ai nostri lettori che vogliono progettare un cammino in vacanza

In tutti i luoghi c’è la possibilità di fare splendide camminate, spesso basta uscire di poco dalle città per trovarsi in mezzo alla natura. Il mio consiglio è di scegliere un buon paio di scarpe, alleggerire lo zaino, e lasciarsi trasportare dai sentieri. La sensazione di euforia, la gioia nell’essere arrivati alla meta e lo stupore davanti ad un panorama difficile da raggiungere farà in modo che vi spingiate sempre oltre.

Qual è il tuo viaggio nel cassetto?

Non ho un cassetto! Cerco di realizzare subito i miei sogni. L’anno scorso ho visto per la prima volta la foto delle montagne arcobaleno in Perù e ho fatto il biglietto per raggiungerle, così come tante altre mete. Volere è potere, il resto è una scusa.

Grazie a Marika per aver condiviso con noi le tue bellissime esperienze di viaggio,  vi ricordiamo che se volete maggiori informazioni potete trovare il suo sito qui

Sei un viaggiatore? Vuoi provare a viaggiare e vivere le stesse esperienze di Marika?

Visita il sito!

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Come funziona Rolling Pandas?

req

Crea il tuo viaggio

  • Viaggia in tutto il mondo
  • Scopri 1000+ tour organizzati
  • Più di 200 partner scelti con cura
prev

Ricevi il preventivo

  • Manda la tua richiesta senza impegno
  • Ricevi il preventivo da un esperto locale
  • Prenota con un clic
go

Parti in sicurezza

  • Piattaforma per pagamenti sicuri
  • Utilizzato da centinaia di viaggiatori
  • Opzioni di pagamento flessibili

Vuoi fare un viaggio su misura? Contatta un operatore locale!

mood_bad
  • Non ci sono commenti
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up