Racconti in valigia: Il viaggio visto con gli occhi di una sognatrice

Oggi il Panda comincia la settimana intervistando Eleonora, appassionata viaggiatrice che ama scoprire tutto della cultura e delle persone che incontra durante i suoi viaggi.

Oltre ad essere un’esperta viaggiatrice, Eleonora è anche autrice blog  Sarà perchè viaggio, nel quale racconta ai suoi lettori delle sue esperienze e dà preziosi consigli. 

Ecco per voi la sua intervista:

Parlami un pò di te e del tuo blog

Sono Eleonora Ongaro, nata in un paesino di montagna in una fredda domenica di febbraio. 

Forse un po’ per questo, amo i paesi scandinavi. Amo le notti polari, il buio e l’atmosfera che si respira solo sopra al circolo polare artico e si, sono dannatamente dipendente dall’aurora boreale! 

La mia vita ruota attorno a tre cose: esplorare, sognare e, alla fine, scrivere sul blog Sarà Perchè Viaggio (nome puramente casuale e sognato! )

Appena posso, organizzo il viaggio e parto. In viaggio riesco a perdermi e sognare ancora di più di quello che faccio nella vita di tutti i giorni. E credimi, sono una persona silenziosa, ma che viaggia davvero tanto, soprattutto di testa. 

Amo perdermi ed immergermi nei dettagli, negli occhi della gente, nei profumi, nelle sensazioni che solo un viaggio mi sa regalare.

Non voglio essere definita travel blogger: sono solo una ragazza che ama scrivere di viaggi. Come spiego nell’articolo sul blog “Scrivo di viaggi, ma non chiamatemi travel blogger”. Scrivere per me è ossigeno. Scrivere di viaggi, per me, è magia pura. Quando mi metto davanti al computer, le mie mani si muovono come se fossero mosse da qualcun altro. 

Sai cosa le comanda? 

Solo ed esclusivamente le emozioni provate in viaggio. Per questo, sono un po’ controcorrente, e mentre sono in viaggio, non amo restare connessa. Amo spegnere il telefono e vivere il luogo, per raccogliere emozioni e dettagli, per capire cosa sto visitando. Tutto ciò che poi andrò a scrivere e passare ai miei lettori. 

Per me, sapere che qualcuno si emoziona leggendo le mie parole, di quando racconto dell’aurora boreale, dell’escursione con i cani da slitta in Lapponia o di quella nelle grotte di ghiaccio in Islanda, mi fa sentire incredibilmente viva.

 

Come nasce la tua passione per i viaggi? Qual è stato il tuo ultimo viaggio?

La passione per i viaggi nasce su un aereo per la Norvegia. Un aereo che mi ha regalato un’emozione indescrivibile: vedere l’aurora boreale direttamente dal cielo. La mia prima volta. Inutile dirvi che è stata un’emozione indescrivibile. 

Come quella provata durante tutto il viaggio in Norvegia, del resto, alle Isole Lofoten. 

Ecco qui, io emozionantissima durante la mia prima vera aurora boreale da terra. 

Da quel preciso istante ho capito che viaggiare, per me, significava vivere. Che godersi il viaggio fa mettere in discussione le priorità della vita di tutti i giorni. E quindi, perché non continuare a farlo? Perché non continuare a mettersi alla prova? 

Da quella volta sono partita alla volta di Zanzibar, Islanda, Lapponia svedese, Filippine (…) per poi tornare in Norvegia, l’ultimo dei miei viaggi. 

Avevo bisogno di vederla vestita d’estate e si, confermo che è sempre bellissima, ma le manca quell’atmosfera. Quell’atmosfera che non ti fa temere di nulla, perché sai che durante le notti di luna piena, la luna ti protegge dall’alto, riflettendo la sua luce sulla coltre innevata. Quell’atmosfera di quando tutto si tinge di verde e i tuoi occhi iniziano a brillare, come un bambino il giorno di Natale.

 

Cosa ti è piaciuto particolarmente di questo viaggio?

Di questo viaggio ho amato la diversità della cose che ho visto e vissuto: dalla crociera sui fiordi, all’escursione sul Trolltunga, al treno panoramico di Flåm, per finire ad incontrare le renne. Ma non qualche renna: un branco intero di renne! 

Credo che sia la bellezza della natura, la cosa che ho amato di più. Dei torrenti con l’acqua tanto azzurra, da farti credere di essere in paradiso. Delle viste mozzafiato sui fiordi e delle cittadine nordiche. Sicuramente mi è piaciuta tantissimo Bergen.

 

Le foto che avete visto sono state scattate proprio da lei!

Vi ricordiamo che, se volete contattare Eleonora volete ispirazioni e consigli per il prossimo viaggio, o volete seguire le sue avventure, potete trovare il suo sito  qui 

Sei un viaggiatore? Vuoi vivere le le stesse esperienze di Eleonora?

Visita il sito!

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Come funziona Rolling Pandas?

req

Crea il tuo viaggio

  • Viaggia in tutto il mondo
  • Scopri 1000+ tour organizzati
  • Più di 200 partner scelti con cura
prev

Ricevi il preventivo

  • Manda la tua richiesta senza impegno
  • Ricevi il preventivo da un esperto locale
  • Prenota con un clic
go

Parti in sicurezza

  • Piattaforma per pagamenti sicuri
  • Utilizzato da centinaia di viaggiatori
  • Opzioni di pagamento flessibili

Vuoi fare un viaggio su misura?

mood_bad
  • Non ci sono commenti
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up