Racconti in valigia: Il giro del mondo attraverso i libri

Oggi il Panda ha il piacere di intervistare Claudia, esperta di libri ed autotrice del blog letterario Il giro del mondo attraverso i libri, nel quale racconta ai suoi lettori delle sue esperienze, della sua vita e delle sue letture, dando preziosi consigli a coloro che vogliono mettersi in viaggio, anche metaforico! 

 

Ecco per voi la sua intervista:

 

Raccontami qualcosa su di te e su come nasce il tuo blog

Sono stati l’amore per la lettura, che nutro sin da piccola, e per i viaggi, nato direi di conseguenza, ad avermi portata a creare un blog principalmente per riordinare pensieri e diari di viaggio.

Il nome del blog “Il giro del mondo attraverso i libri” nasce dal fatto che una vita sola non basta per visitare tutti i Paesi del mondo, ma i luoghi si possono vivere anche grazie alle pagine di un buon libro, sia un romanzo o un reportage di viaggio.

 

Come scegli quale libro portare con te durante un viaggio?

Per me un viaggio inizia sempre con un libro. Talvolta sono i libri ad ispirare i viaggi, talvolta sono i luoghi che mi portano a scoprire nuovi autori o romanzi. Grazie ai libri ho scoperto informazioni preziose sui luoghi che avrei visitato, dettagli e storie che diversamente non avrei trovato nelle guide turistiche.

I libri forniscono le emozioni, per questo, se ne ho l’occasione, prima di partire per un viaggio leggo un romanzo, una raccolta di racconti, un diario o un saggio sul luogo che mi accingo a visitare: li cerco navigando sui siti degli editori che seguo più spesso, in biblioteca, seguendo semplicemente l’ispirazione del momento.

Che genere secondo te si adatta di più ad un viaggio in Islanda?

Quando si cercano libri che raccontano il Nord Europa, io consiglio di sfogliare il meraviglioso catalogo della casa editrice Iperborea, specializzata appunto in letterature nordiche.

Dovessi organizzare un viaggio in Islanda sceglierei un romanzo evocativo che descriva soprattutto i paesaggi, che immagino siano ciò che ha di più prezioso questa affascinante isola, oppure un libro che racconti curiosità e vecchie leggende.

 Consigliaci un libro perfetto per questa meta!

A colpo sicuro consiglio “Atlante leggendario delle strade d’Islanda” a cura di Jón R. Hjálmarsson (trad. Silvia Cosimini, Iperborea, 16 €) è una raccolta di storie che inquieta, diverte e suggestiona il lettore, specialmente quella tipologia di persone che amano il Grande Nord e sono affascinati dalle culture che derivano da quelle norrene.

È un vero e proprio viaggio, quello proposto dal professor Hjálmarsson; un viaggio per partire o per tornare – almeno con la fantasia – in quelle terre leggendarie e remote che costituiscono una delle isole più affascinanti del continente europeo. Per chi è già stato in Islanda, leggere queste storie sarà un po’ come tornare in luoghi già visti e vissuti; per chi, come me, non è ancora stato in Islanda ma la sogna da tempo, sarà come sentirsi vicino alla millenaria cultura di quest’isola e, perché no, sarà una buona occasione per appuntarsi qualche luogo che si desidera vedere.

Grazie Claudia per i tuoi preziosi consigli di lettura, il Panda non vede l’ora di tuffarsi in questa nuova lettura alla scoperta dell’Islanda!

Vi ricordiamo che, se volete contattare Claudia, volete ispirazioni e consigli sul prossimo viaggio in Islanda o volete seguire le sue avventure, potete trovare il suo sito  qui 

Sei un viaggiatore? Vuoi vivere le stesse esperienze di Claudia?

Visita il sito!

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Come funziona Rolling Pandas?

req

Crea il tuo viaggio

  • Viaggia in tutto il mondo
  • Scopri 1000+ tour organizzati
  • Più di 200 partner scelti con cura
prev

Ricevi il preventivo

  • Manda la tua richiesta senza impegno
  • Ricevi il preventivo da un esperto locale
  • Prenota con un clic
go

Parti in sicurezza

  • Piattaforma per pagamenti sicuri
  • Utilizzato da centinaia di viaggiatori
  • Opzioni di pagamento flessibili

Vuoi fare un viaggio su misura?

mood_bad
  • Non ci sono commenti
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up