Racconti in valigia: “Ho un rapporto con lo “stare ferma” parecchio conflittuale”

Oggi il Panda ha il piacere di intervistare Raffaella, esperta di viaggi ed autrice del blog The coloured sauce, nel quale racconta ai suoi lettori delle sue esperienze, della sua vita e dei suoi viaggi, dando preziosi consigli a coloro che vogliono mettersi in viaggio. Al Panda ha raccontato anche del suo ultimissimo viaggio a Cuba!

Curiosi vero? Ecco per voi la sua intervista:

Parlami un po’ di te e del tuo blog

Mi chiamo Raffaella Amoroso, ho (quasi) 38 anni e vivo a Milano dove mi occupo di digital e influencer marketing. Ho aperto il mio blog, The Coloured Sauce, nel 2011 per farmi un regalo per i miei 30 anni. Allora mi occupavo principalmente di ufficio stampa e comunicazione nel settore della tecnologia B2B: un lavoro che mi piaceva molto, ma che di fatto era poco affine con i miei interessi personali. Così ho deciso di avere uno spazio tutto mio dove poter scrivere di arte e di food. Con gli anni il blog è diventato letteralmente una seconda casa: ho raccontato – oltre alle mie passioni – anche i momenti felici e quelli più complicati, scandendo digitalmente la mia evoluzione, sia come donna, sia come professionista. Ora tendo a condividerci consigli di viaggio (dall’altra parte del mondo, ma anche letteralmente dietro casa), spunti culturali (su tutti mostre e progetti di welfare aziendale orientati al mondo dell’arte) e piccole riflessioni su cose (libri, film, serie TV, ecc.) che mi hanno particolarmente colpito.

 

Come nasce la tua passione per i viaggi?

Mi piacerebbe ritenermi una vera e propria viaggiatrice, ma purtroppo viaggio molto (molto!) meno di quel che vorrei. Sono però poco stanziale di natura: ho un rapporto con lo “stare ferma” parecchio conflittuale: sento di averne spesso il bisogno, ma stare in giro mi aggrada molto di più 🙂 Quindi quando posso e comunque tutte le volte che mi viene proposto di andare a conoscere un luogo nuovo non posso fare altro che dire di sì. Ho una bucket list dedicata ai viaggi lunga, lunghissima: aggiungo e depenno in continuazione e l’augurio è quello di non finire mai di essere così curiosa di ciò che ancora non conosco. Amo però anche molto ritornare nei posti che mi sono entrati particolarmente nel cuore: per qualche anno sono tornata varie volte – a distanza di poco tempo l’una dall’altra – a New York solo per il gusto di sentire l’energia che solo quella città è in grado di darmi. L’ultima è stata a fine marzo di quest’anno: avevo appena scoperto di essere incinta e ho vissuto quel viaggio come il primo di una nuova era.

 

 Raccontami di un’esperienza che ti è piaciuta particolarmente

Un paio di estati fa sono stata in Malesia-Brunei-Singapore: un viaggio bellissimo che mi ha lasciato il segno subito. Lo associo anche a un periodo della mia vita particolarmente felice – e questo sicuramente aiuta molto. L’estate precedente avevo invece visitato Cuba in lungo e in largo: niente Varedero e Cayo Coco, per intendersi, ma un viaggio alla scoperta del Paese “vero”. Devo dire la verità: sul momento è stato spesso difficile (servizi inesistenti, sistemazioni di fortuna – viaggiavamo in auto in 8, cibo a dir poco “semplice”, caldo insopportabile e così via), ma tutto quello che mi ha restituito dopo, quando tornando a casa sono riuscita a razionalizzare quel che avevo conosciuto, ha reso quel viaggio una tappa miliare della mia scoperta del mondo.

 

Qual è per te il significato del viaggio?

Abbattere le (proprie) barriere, anche interiori. Aprirsi agli altri, rendersi disponibili nei confronti di realtà diverse da quelle che si vivono quotidianamente, ma senza per questo dimenticarsi ciò che si è. Riuscire quindi a “leggere” il viaggio usando sì le proprie lenti, ma abbandonando nello stesso tempo l’eventuale miopia che spesso ci contraddistingue.

 

Grazie Raffaella per le tue preziose parole, il Panda non vede l’ora di tuffarsi in questa nuova lettura alla scoperta del mondo!

Vi ricordiamo che, se volete contattare Raffaella, volete ispirazioni e consigli sul prossimo viaggio o volete seguire le sue avventure, potete trovare il suo sito  qui 

Sei un viaggiatore? Vuoi vivere le stesse esperienze di Raffaella?

Visita il sito!

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Come funziona Rolling Pandas?

req

Crea il tuo viaggio

  • Viaggia in tutto il mondo
  • Scopri 1000+ tour organizzati
  • Più di 200 partner scelti con cura
prev

Ricevi il preventivo

  • Manda la tua richiesta senza impegno
  • Ricevi il preventivo da un esperto locale
  • Prenota con un clic
go

Parti in sicurezza

  • Piattaforma per pagamenti sicuri
  • Utilizzato da centinaia di viaggiatori
  • Opzioni di pagamento flessibili

Vuoi fare un viaggio su misura?

mood_bad
  • Non ci sono commenti
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up