Racconti in valigia: Due cugine alla scoperta del mondo

Viaggiare è un pò come ricominciare a respirare a polmoni pieni, come rinascere, sentirsi totalmente liberi: abbiamo conosciuto ed intervistato oggi due cugine appassionate viaggiatrici, Elisa e Giulia, autrici del blog Twins of journey, nel quale raccontano ai loro lettori le loro avventure, le loro esperienze di viaggio.

Curiosi di scoprire cosa ci hanno raccontato? Ecco per voi le loro parole:

Parlatemi un po’ di voi e del vostro blog

Siamo Elisa e Giulia, due cugine padovane legate fin da quando eravamo bambine. Siamo sempre state complici in tutto e crescendo abbiamo sviluppato le stesse passioni, lo stesso modo di pensare, di vestire.. insomma ci hanno sempre detto che sembravamo due sorelle. Poi, da quando abbiamo cominciato a viaggiare insieme, moltissime persone straniere ci ponevano sempre la stessa domanda “Are you twins?” e noi compiaciute, scherzando, rispondevamo di si! Così quando è stato il momento di trovare il nome per il nostro blog, dopo mille tentativi, ne abbiamo scelto uno che calza a pennello: Twins of Journey ovvero, Gemelle di viaggio. Il nostro blog è nato da un’idea di Giulia nel 2017 quando, tornata dalle Hawaii, ha capito di voler condividere le sue esperienze con altri appassionati di viaggio. Infatti aveva avuto difficoltà ad organizzare l’itinerario di queste isole per le poche informazioni disponibili sul web, e disse a se stessa “Se riuscirò a creare un mio sito, scriverò articoli più dettagliati possibili, per aiutare chiunque stia per intraprendere delle avventure come le mie!”. Tuttavia, Giulia è sempre stata creativa e appassionata di fotografia ma sapeva che da sola non avrebbe potuto realizzare questo sogno, così quale migliore socia avrebbe potuto scegliere se non la sua più cara amica e cugina? Infatti Elisa, appassionata come Giulia, ha accettato all’istante! Lei ha molta padronanza con programmi Adobe, utili per l’editing ma anche per creare mappe concettuali, immagini vettoriali ecc.. inoltre è un vero portento nella creazione di itinerari, suddivisi per giorni e ore, ed è bravissima nella ricerca di ottimi ristoranti e locali. Insieme ci completiamo 🙂 

Il nostro blog utilizza la piattaforma wordpress e a gestire la parte tecnica è un nostro caro amico, Valerio Marzulli, che è ingegnere informatico e soprattutto il nostro braccio destro! Grazie a lui siamo riuscite a mettere on-line il nostro sito nell’ottobre 2018, dove condividiamo le nostre esperienze… dai viaggi che facciamo, a ristoranti che vale la pena provare, hotel, ma anche itinerari, spunti di architettura e lifestyle.

Il nostro blog è totalmente farina del nostro sacco, dai testi, alle foto, alle mappe e via dicendo. Al momento non è la nostra professione (entrambe lavoriamo nelle azienda di famiglia, un Salumificio e un Calzaturificio) ma il blog occupa gran parte del nostro tempo libero e ci rende felici. L’abbiamo fortemente voluto sia in versione italiana che inglese, quindi anche le traduzioni sono scritte da noi, ma ci appoggiamo all’aiuto di un’altra nostra cara amica, Marta Calzavara, per le revisioni definitive. Purtroppo, per moltissimi motivi, non sempre riusciamo ad organizzare le ferie insieme e per questa ragione spesso siamo separate e viaggiamo con i rispettivi partner; ma il blog è condiviso perciò siamo contente di scrivere anche delle nostre imprese singole 😉

Il social network che utilizziamo di più in assoluto è Instagram dove pubblichiamo regolarmente e riusciamo a farci conoscere tramite il nostro profilo @twinsofjourney .

Vorremmo inoltre evidenziare che noi viaggiamo sempre con i nostri fidanzati / mariti; sono loro che ci fotografano e ci fanno i video durante le nostre avventure! Può sembrare banale, ma non lo è perché non sono appassionati di fotografia ma negli anni hanno sviluppato questa capacità per sostenerci nel nostro progetto!

Come nasce la vostra passione per i viaggi?

Elisa ha avuto la possibilità di fare diversi viaggi in Europa con la sua famiglia fin dalla tenera età (Spagna, Germania, Inghilterra..) e questo l’ha subito avvicinata alla passione di scoprire cose nuove, rendendola elettrizzata all’idea di prendere un aereo. Giulia, al contrario, non era mai stata in vacanza all’estero e ammirava le avventure della cugina tramite le famose cartoline che una volta si usava tanto inviare! Forse è stato proprio il “non viaggiare” che ha innescato qualcosa nella sua mente per cui ha sentito l’esigenza di cominciare a conoscere il mondo, una volta che ne avrebbe avuto la possibilità! La prima mini-vacanza insieme è stata a Vienna nel 2014, dove abbiamo testato la nostra “compatibilità” come compagne di viaggio, e dobbiamo ammettere che siamo subito state in sintonia! Da quella volta sono seguiti viaggi e weekend insieme in Italia e all’estero (Londra, Stati Uniti, Formentera, Islanda ecc.) e programmiamo di farne ancora!

 

Ho visto che avete da poco scritto un articolo sugli Stati Uniti, cosa vi ha colpito di più di questo Paese?

Gli USA sono sempre stati in cima alla nostra lista dei “viaggi da fare almeno una volta nella vita” perciò avevamo altissime aspettative per questo paese e che dire.. sono state ampiamente ricompensate! Quello che ci ha colpito maggiormente degli Stati Uniti sono gli spazi infiniti, la vastità dei loro paesaggi… che qui da noi, in Italia, nemmeno immaginiamo. Tutto lì è GRANDE… dalle porzioni dei piatti nei ristoranti, alle mega città come Los Angeles, ai grattacieli di Manhattan, ai Pick-up che si vedono per strada che hanno ruote alte come noi! Anche i letti degli hotel sono enormi, a volte mettono per sino due king size nella stessa stanza per due persone. Insomma…di certo gli americani sanno come farsi notare e noi italiani siamo totalmente affascinati dal loro mondo! Durante il nostro road trip abbiamo trascorso ore e ore in auto passando attraverso Parchi Nazionali incredibili e diversi gli uni dagli altri, paesaggi desertici dove non c’era nessun altro a parte noi per poi arrivare in famose città con strade a 8 corsie super trafficate. Più guardavamo fuori dal finestrino e più ci innamoravamo perdutamente degli States. Abbiamo adorato la particolarità di alcuni parchi come l’Antelope Canyon, dove vento e acqua hanno creato delle meravigliose pareti dai toni arancioni, o la Monument Valley, una valle dove sorgono dei monoliti utilizzati come location nei film western americani. Anche le città hanno fatto breccia nel nostro cuore, specialmente Los Angeles e San Francisco, dove si percepisce la vera California per il loro stile di vita. Per non dimenticare Palm Springs, un’oasi nel deserto ricca di palme dove ogni struttura fa riferimenti al modernismo degli anni ’50! Si capisce che amiamo proprio questo Paese?? Si respira un’aria di libertà e ogni luogo mantiene un fascino vintage ma con tutti i servizi più avanzati.

Cosa consigliereste di fare ai nostri lettori in un viaggio negli Stati Uniti?

I consigli che vogliamo dare ai vostri lettori in viaggio per gli USA sono:

 

 – Prenotate con ampio anticipo per trovare le migliori offerte e avere tempo di realizzare l’itinerario più adatto a voi.

 – Cercate di non lasciare niente al caso se durante il vostro viaggio avete i giorni contati, specialmente sulla prenotazione dell’alloggio per la notte. Spesso è consuetudine fermare solo il primo hotel quando si arriva negli States, e in seguito fermarsi dove capita per i giorni successivi: noi non consigliamo questa scelta, sia perché in alcuni periodi la scritta “no vacancy” fuori dai motel è molto frequente data l’enorme affluenza di turisti, sia perché così facendo bisogna adattarsi a quello che si trova (o a quello che resta) e non sempre corrisponde alle proprie esigenze. Quindi meglio individuare i vostri alloggi in anticipo!

 –  Negli Stati Uniti i fast food sono ovunque mentre è più raro trovare dei ristoranti dove il cibo è di qualità, perciò una piccola ricerca anticipata potrebbe aiutarvi a trovare alcuni locali dove si mangia davvero bene. (Gli americani cenano alle 6 del pomeriggio, quindi se vi recate in nei locali per bere qualcosa all’orario aperitivo italiano, probabilmente farete la coda!)

 –  Noleggiate un fuoristrada, per i viaggi on the road a lunga tratta, senza dubbio è la scelta più azzeccata! E non dimenticate di fare rifornimento di acqua e viveri da tenere sempre in macchina.

 –  Dedicate molto più tempo ai parchi nazionali che alle città perché sono incredibilmente belli! 

 – Cogliete ogni occasione che si presenta e godetevi uno dei viaggi più belli della vostra vita!

 

Vi ricordiamo che tutte queste meravigliose foto sono tratte proprio dal loro blog e dalla loro esperienza! Chi di voi, come il Panda, ha già le valigie pronte e non vede l’ora di partire?

Quindi, se volete avere maggiori informazioni su di loro ed i loro viaggi, se volete ispirazioni per il prossimo vostro viaggio  o volete contattarle direttamente, vi lasciamo il link al loro sito qui.

Sei un viaggiatore? Vuoi vivere le stesse esperienze di Elisa e Giulia?

Visita il sito!

 

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Come funziona Rolling Pandas?

req

Crea il tuo viaggio

  • Viaggia in tutto il mondo
  • Scopri 1000+ tour organizzati
  • Più di 200 partner scelti con cura
prev

Ricevi il preventivo

  • Manda la tua richiesta senza impegno
  • Ricevi il preventivo da un esperto locale
  • Prenota con un clic
go

Parti in sicurezza

  • Piattaforma per pagamenti sicuri
  • Utilizzato da centinaia di viaggiatori
  • Opzioni di pagamento flessibili

Vuoi fare un viaggio su misura?

mood_bad
  • Non ci sono commenti
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up