Racconti in valigia:  direzione Tokyo, una città magica!

Oggi il Panda sale sull’aereo con un’assistente di volo, Nicoletta, autrice del blog   My Bread and Butter  nel quale racconta ai suoi lettori le sue esperienze di viaggio, e di vita all’estero. La direzione è Tokyo, alla scoperta di una città magica!

Siete pronti? Imbarcatevi con noi!

Ecco per voi la sua intervista:

Raccontami qualcosa su di te e su come nasce il tuo blog

Ciao! Sono Nicoletta, 40 anni, assistente di volo da 17 anni. Abito vicino a Milano ma lavoro tra Londra e Tokyo. Una vita molto frenetica e il tempo libero per seguire le mie passioni è sempre meno, ma appena posso ho sempre le mani in pasta. Ho aperto il blog 10 anni fa in un periodo molto difficile della mia vita quasi come una valvola di sfogo e come diario per conservare le mie ricette. Piano piano però, grazie soprattutto ai social, è diventato anche un mezzo per condividere la mia passione e far capire che tutti possono fare dei grandi lievitati anche a casa.

 

Ho letto sul tuo blog che per te il Giappone è come se fosse la tua seconda casa, cosa rende questo paese unico secondo te?

Eh si il Giappone è praticamente la mia seconda casa perché lavorando per una compagnia aerea Giapponese sono a Tokyo quasi ogni settimana. Non sapevo nulla di questo paese quando sono stata assunta, ho imparato a conoscerlo e ad amarlo piano piano. Una cultura molto diversa dalla nostra dove il rispetto e l’educazione sono principi fondamentali. Sono gentilissimi e anche se non parlano inglese molto bene cercano di farsi capire e aiutarti in ogni modo. Tante volte, persa nelle piccole strade della città, ho trovato persone pronte ad aiutarmi e addirittura accompagnarmi, lasciando tutti e tutto. 

Tokyo è una città magica per me, tantissimi quartieri tutti diversi l’uno dall’altro: la parte antica con il tempio Sensoji di Asakusa dice è possibile fare il giro del quartiere con i risciò. Akihabara per chi ama i Manga e lo shopping dell’elettronica, poi ci sono i quartieri di Ginza, Roppongi , Shibuya, Shinjuku. 

 

Quali destinazioni sono un Must in un viaggio in Giappone? Perchè?

In primis Tokyo, non si può visitare il Giappone e non visitare questa città fantastica che veramente ti sorprende in ogni angolo! Tanti palazzi altissimi e luci che illuminano la città che non dorme mai , ma piena di parchi dover poter respirare un pochino dopo il caos. 

Adoro la cittadina di Kamakura, a pochi km da Tokyo e facilmente raggiungibile, si trova sul mare ed è ricca di templi Buddisti e santuari scintoisti.  Un tempo è stato il centro politico del Giappone. Non potete perdervi la statua del grande Buddha, una grande statua di bronzo conosciuta anche come Daibutsu, è la seconda più grande del Giappone. In una bella giornata di sole e cielo limpido potete anche vedere il monte Fuji dalla spiaggia. 

Un altro must è sicuramente la città di Kyoto: imperdibile il Fushimi Inari, Arashiyama e la foresta di Bambù, il Kinkaku-ji ( padiglione d’oro), il Ginkaku-ji ( padiglione d’argento ), il castello Nijo, il Caotico Nishiki market, la parte vecchia di Gion e Pontocho dove ammirare le Maiko e Geisha che camminano velocemente per recarsi a lavoro. Una città anche questa tutta da scoprire e ricca di cose da vedere! 

Per una gita fuori porta da fare in giornata da Kyoto vi consiglio anche Nara, anche qui si trovano antichi templi e un parco enorme al cui interno girano indisturbati tantissimi cervi famelici : fate attenzione alle cartine perché se non trovano nulla da mangiare urbano anche quelle 🙂

Un’altra delle città per me imperdibili è Hiroshima, famosa per lo sgancio della prima bomba atomica. Non ci si può non emozionare visitando il museo della pace e il parco della memoria. Il simbolo della città è il Bomb Dome, l’unico edificio rimasto in piedi dopo la bomba atomica.

Da Hiroshima si può prendere anche un traghetto che in soli dieci minuti ti porta alla vicina isola di Miyajima famosa per il grande Tori rosso situato sul mare. È un’isoletta magica dove si respira un’aria rilassante e si può ammirare una un tramonto spettacolare accompagnato anche qui da tanti cervi che girano nella spiaggia. Non perdetevi le ostriche grigliate e il dolce tipico a forma di foglia d’acero.

Hai mai sperimentato con la cucina giapponese? Ti va di illustrarci una ricetta? 🙂

Non cucino tanti piatti Giapponesi a casa avendo la fortuna di potermi godere la loro cucina ogni settimana. A casa però mi capita spesso di preparare lo Shabu Shabu. La carne viene tagliata a fettine sottili sottili e poi cotta in una pentola piena di acqua o dashi con delle verdure, tofu e noodles di riso. Questo piatto è poi accompagnato alla salsa ponzu o alla salsa di semi di sesamo ( la mia preferita). 

Un’altra ricetta semplicissima da fare a casa e il tofu fritto:

AGEDASHI TOFU (TOFU FRITTO)

INGREDIENTI x 2

    2 blocchi di tofu morbido da 150g

    200ml di acqua

    2 cucchiaini di dashi liofilizzato

    2 cucchiai di Salsa di soia 

    3 cucchiai di Mirin (aceto di riso)

    Fecola di patate per impanare il tofu

    Olio per friggere

    Erba cipollina

Aprite il tofu e fatelo asciugare un po tra due fogli di carta assorbente.

Preparate il brodo facendo bollire l’acqua, aggiungete il dashi liofilizzato e fatelo sciogliere per bene. Aggiungete la salsa di soia e il mirin. 

Tagliate il tofu in rettangoli abbastanza grossi, infarinateli per bene con la fecola di patate e friggeteli in olio caldo per qualche minuto o fino a quando leggermente dorati.

Trasferiteli nella carta assorbente per togliere l’olio in eccesso.

In una ciotola mettete un mestolo di brodo caldo, adagiatevi sopra il tofu fritto e aggiungete un po’ di erba cipollina. 

Servite caldo.

( http://www.my-breadandbutter.com/2014/11/agedashi-tofu.html )

 

Grazie Nicoletta per aver condiviso con noi la tua storia e le tue ricette Cari lettori della Community dei Panda, voi che paese tra questi visitereste per primo? Il Panda ha già la valigia pronta direzione Giappone!

Se volete maggiori informazioni sulle sue ricette o volete mettervi in contatto con Nicoletta e seguire le sue avventure, vi lasciamo il link al suo sito qui

 

Sei un viaggiatore? Vuoi vivere le stesse esperienze di Nicoletta?

Visita il sito!

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Come funziona Rolling Pandas?

req

Crea il tuo viaggio

  • Viaggia in tutto il mondo
  • Scopri 1000+ tour organizzati
  • Più di 200 partner scelti con cura
prev

Ricevi il preventivo

  • Manda la tua richiesta senza impegno
  • Ricevi il preventivo da un esperto locale
  • Prenota con un clic
go

Parti in sicurezza

  • Piattaforma per pagamenti sicuri
  • Utilizzato da centinaia di viaggiatori
  • Opzioni di pagamento flessibili

Vuoi fare un viaggio su misura?

mood_bad
  • Non ci sono commenti
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up