Racconti in valigia: “Dimmi cosa mangi, e ti dirò chi sei”

Un proverbio antico, ma sempre valido. Come sappiamo l’alimentazione rivela non solo qualcosa sulla persona, ma amche sulla cultura e sulle tradizioni di un paese. Di questo abbiamo parlato con Valentina, autrice del blog Naturalentamente, nel quale condivide con i suoi lettori le sue esperienze da famiglia vegana ed i suoi consigli.

Ecco per voi la sua intervista:

Raccontaci qualcosa di te e di come nasce Naturalentamente;

Naturalentamente nasce nel febbraio del 2014 con l’intento di condividere le nostre esperienze di famiglia vegana, in decrescita e con un approccio lento e gentile all’accudimento e all’educazione dei nostri figli. Ho sempre amato scrivere e nella creazione del blog ho trovato il punto d’incontro fra questa mia passione e la necessità di spargere semi di cambiamento intorno a me, con la convinzione che il solo battito d’ali di una farfalla possa generare un uragano dall’altra parte del mondo.

Nel suo blog abbiamo visto delle bellissime ricette vegane. Quando viaggi, come selezioni i ristoranti? E’ facile trovare proposte vegane in Italia e all’estero?

Amiamo viaggiare e sperimentare cucine regionali e dal mondo. Di solito prima di partire faccio delle ricerche sul web e mi segno una lista di ristoranti e locali vegani, vegetariani (o anche solo veg friendly) del luogo che andremo a scoprire. In particolare, mi affido alle recensioni positive di un paio di blog affini al mio. Poi interpello i miei contatti (virtuali e non), che magari vivono sul posto o che lo hanno visitato, per avere ulteriori consigli, perché spesso ci sono locali con menù tradizionale che offrono alternative veg favolose senza essere menzionati dal Sig. Google.
Sono una fan dell’improvvisazione, soprattutto in viaggio, quindi anche selezionare un locale “a naso” direttamente in loco è un’opzione molto gettonata.

Credi che le scelte alimentari di una persona rivelino qualcosa su di lei? Più in generale, ritieni che dalla cultura enogastronomica di un popolo si possa dedurre qualcosa sulla sua identità e tradizione?

“Dimmi cosa mangi e ti dirò chi sei”. Sicuramente le scelte alimentari di una persona parlano molto della sua personalità, del suo stile di vita, del suo approccio con se stessa e con gli altri. Non parlo solo del tipo di alimenti ma anche delle modalità di scelta e di preparazione degli stessi, di tutte quelle piccole abitudini, quei sottili rituali, che ruotano attorno all’atto del mangiare e alla convivialità.
Credo che la cultura enogastronomica di un Paese contenga innumerevoli indicatori sull’identità e sulla storia della gente che lo abita ed è per questo che, ovunque mi trovi, sono sempre alla ricerca di piatti strettamente legati alla terra che sto esplorando, preferendo prodotti autoctoni al cibo globalizzato delle catene di ristoranti e fast food o dei locali per turisti.

Quali consigli daresti ai nostri lettori che desiderano avvicinarsi ad una alimentazione e scelta di vita vegana?

A chi voglia avvicinarsi ad una scelta di vita vegan consiglio, prima di tutto, di considerare questa scelta come opportunità di maggiore libertà e non come una privazione. Vivere vegan non significa solo rifiutare alimenti di origine animale ma significa connettersi profondamente con la vita, che va rispettata in ogni singola sfaccettatura a partire dalle creature più deboli. In questo momento storico la comunità vegan è sempre più vasta, il web offre infinite possibilità per informarsi, trovare ricette e soluzioni organizzative, trarre ispirazione. E’ una realtà ormai socialmente riconosciuta e rispettata anche in contesti territoriali ristretti (penso alla provincia dell’entroterra marchigiano in cui noi viviamo). Se poi siete alla ricerca di piatti facili e veloci da realizzare e di menù settimanali da pianificare, potete visitare il mio blog Naturalentamente e scaricare gratuitamente la mia Guida ad una Dispensa Sana e Veg. 

Grazie Valentina per averci dedicato il tuo tempo e per averci fatto entrare nella tua concezione di vita, alimentazione e vaggio.

Vi ricordiamo che le invitanti foto di ricette sono tratte proprio dal blog di Valentina… come potete vedere, rinunciare agli alimenti di origine animale non vuol dire rinunciare al gusto, ai sapori e ai colori!

Inoltre, se volete contattare Valentina o volete maggiori informazioni su questo tema, oppure volete trarre delle ispirazioni per le prossime cene, potete trovare il suo blog  qui

Sei un viaggiatore? Vuoi vivere le le stesse esperienze di Valentina?

Visita il sito!

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Come funziona Rolling Pandas?

req

Crea il tuo viaggio

  • Viaggia in tutto il mondo
  • Scopri 1000+ tour organizzati
  • Più di 200 partner scelti con cura
prev

Ricevi il preventivo

  • Manda la tua richiesta senza impegno
  • Ricevi il preventivo da un esperto locale
  • Prenota con un clic
go

Parti in sicurezza

  • Piattaforma per pagamenti sicuri
  • Utilizzato da centinaia di viaggiatori
  • Opzioni di pagamento flessibili

Vuoi fare un viaggio su misura?

mood_bad
  • Non ci sono commenti
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up