Racconti in valigia: sport e viaggio oltre i propri limiti.

Massimiliano, responsabile del sito  The Running Pitt , è un appassionato di corsa, e un viaggiatore “seriale” per lavoro. Come possono queste due caratteristiche andare d’accordo? Scopriamolo nell’intervista:

Raccontaci un pò di te e di The Running Pitt;

Sono un professionista del marketing, amante della lettura e della tecnologia. Grazie al mio lavoro ho la possibilità di viaggiare frequentemente, conoscere nuove persone, posti e sperimentare nuove esperienze. Amante del buon cibo, sempre in trasferta per lavoro, ho cercato di ritagliare uno spazio per allenarmi, sfruttando il (poco) tempo a disposizione. Grazie alla passione per la lettura, sono riuscito ad ottimizzare i miei metodi d’allenamento, riuscendo a migliorare significativamente i tempi in maratona.

TheRunningPitt è un progetto editoriale che parte da lontano. Siamo un gruppo di podisti amatori con forti interessi nella divulgazione. Passione per l’atletica, impegno nella scrittura, dedizione nell’allenamento sono alla base del nostro lavoro sul blog. La vision del sito è di offrire consigli ai podisti amatori di ogni livello per migliorare la performance atletica, attraverso recensioni di marchi e prodotti che ispirano il successo e il divertimento.

Come si abbina la passione dello sport a quella per il viaggio nella tua vita?

Per lavoro viaggio spesso. Sicuramente di più di quello che vorrei. Mi sono in effetti reso conto di avere troppe carte “Gold” di compagnie aeree, alberghi e società di autonoleggio. Viaggiare è stata inizialmente dovuta un’esigenza di comprendere l’evoluzione della mia professione nei vari paesi europei in cui la mia azienda è presente. Ma con il tempo è diventata forse una passione, sebbene il tempo a disposizione sia sempre troppo limitato, a causa delle numerose attività da svolgere.

Lo sport ed in particolare la corsa è parte della mia attività quotidiana. Cerco di ottimizzare il mio tempo a disposizione, dedicando almeno sessanta minuti a correre. Lo faccio sempre e comunque perché mi aiuta a riflettere, a decidere le mie priorità del giorno e a capire come pianificare la giornata. Negli ultimi 4 mesi ho corso a Chicago a meno 18 gradi e a Dubai a 45 gradi, quindi penso di avere il record mondiale di escursione termica!

Quali sono i consigli che daresti ai nostri lettori per organizzare vacanza ed allenamenti?

Se parliamo semplicemente di vacanza, direi che i principali consigli sono di alimentazione e pianificazione delle uscite. Solitamente si corre in estate, quindi è opportuno evitare di uscire in ore calde. A me non dispiace correre sul Tapis Roulant, anche per la possibilità d’allenarsi più intensamente. È fondamentale comunque idratarsi, assumere adeguati integratori e Sali minerali e soprattutto pianificare il percorso prima di uscire a correre. Infine, la corsa deve essere fatta con una scarpa super traspirante per evitare di incorrere in spiacevoli problemi ai piedi. Ma in vacanza il vero consiglio è divertirsi, quindi è importante non prendere in considerazione troppo seriamente tempi e distanze. Tutto con la dovuta calma! Per chi invece dovesse viaggiare per ragioni di lavoro, consiglio di leggere l’articolo Corsa ed Aerei.

Oltre le scarpe da running, cosa non deve mai mancare nel tuo bagaglio a mano?

Negli ultimi anni sono passato dall’acquisto di un eccessivo numero di cravatte a quello di troppe paia di scarpe. Ci sarebbero tante cose da aggiungere alla valigia del podista amatore in vacanza, ma se ne dovessi scegliere una soltanto opterei per Sali minerali ed integratori. Soprattutto quando le condizioni climatiche sono proibitive è fondamentale che ogni atleta, qualunque sia il suo livello, sia in grado di idratarsi correttamente. Mi è capitato nella prima parte della mia esperienza podistica di non stare bene a causa della mancata idratazione: mai rischiare quest’errore! Invece cosa mi porterò in vacanza nel bagaglio a mano? Sicuramente la mia macchinetta per l’elettrostimolazione Compex. Dopo una corsa lunga e lenta di 2 ore e mezza, cosa c’è di meglio di un massaggio rigenerante?

Grazie a Massimiliano per i suoi preziosi consigli, vi ricordiamo che se volete maggiori informazioni potete trovare il suo sito qui

Sei un viaggiatore? Vuoi provare a viaggiare e vivere le stesse esperienze di Massimiliano?

Visita il sito!

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Come funziona Rolling Pandas?

req

Crea il tuo viaggio

  • Viaggia in tutto il mondo
  • Scopri 1000+ tour organizzati
  • Più di 200 partner scelti con cura
prev

Ricevi il preventivo

  • Manda la tua richiesta senza impegno
  • Ricevi il preventivo da un esperto locale
  • Prenota con un clic
go

Parti in sicurezza

  • Piattaforma per pagamenti sicuri
  • Utilizzato da centinaia di viaggiatori
  • Opzioni di pagamento flessibili

Vuoi fare un viaggio su misura? Contatta un operatore locale!

mood_bad
  • Non ci sono commenti
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up